Dora Vanelli – Comunicare l'Impresa
Loading
19Mar

BIG-GAME

By: doraVanelli \ Comments: 0 \ Date: 19 marzo 2017

Losanna, in una ex fabbrica di infissi entriamo nel laboratorio dei tre amici designer svizzeri; un’amicizia che dura da più di dieci anni che li conduce a progettare oggetti funzionali che tendano a migliorare la qualità della vita.

Big-Game (ovvero “caccia grossa”) si chiama lo studio in cui si lavora in modalità di co-working con grafici e fotografi. Pronti anche quest’anno per la Milano Design week (dal 4 al 9 aprile) la loro prima volta fu nel 2005 dove al Salone satellite presentarono “Animals” , trofei da caccia in compensato dalla forma di testa di alce il cui successo fu inaspettato e mondiale.

Negli anni hanno lavorato con aziende del calibro di Hey, Habitat, Lexon, Alessi e a questo Salone 2017 presenteranno un progetto con Karimoku New Standard e Magia con la quale l’anno scorso realizzarono la sedia per bambini Little Big.

Elric Petit, Grégoire Jeanmonod e Augustin Scott  mi piacciono perché non si prendono troppo sul serio ma sfornano progetti che risolvono e semplificano la quotidianità. E lo scorso anno, hanno vinto l’Hublot Design Prize con il ricavato del quale hanno lanciato una start up a Hong Kong che progetta e produce vassoi bicchieri e posate per le compagnie aeree.

Spazio alle idee quindi e alle soluzioni efficaci!

 

 

 

Read More
21Nov

AUGURI AL MAESTRO ARNALDO POMODORO

By: doraVanelli \ Comments: 0 \ Date: 21 novembre 2016

Dal 30 novembre 2016 al 5 febbraio 2017, Milano festeggia i 90 anni di Arnaldo Pomodoro con una grande antologica contemporaneamente allestita in più sedi e un percorso che abbraccerà l’intera città.

Il fulcro espositivo sarà a Palazzo Reale nella Sala delle Cariatidi, La Triennale di Milano e la Fondazione Arnaldo Pomodoro ospiteranno invece altri suoi quattro progetti culturali mentre il  Museo Poldi Pezzoli, nella Sala del Collezionista, si soffermerà sulla passione per il teatro

Completa il percorso espositivo un itinerario artistico che collegherà più punti della città. Da Piazza Meda con il Grande disco, scelto quest’anno dai milanesi come una delle icone simbolo della città, a Largo Greppi con Torre a spirale collocata di fronte al Piccolo Teatro, fino a un luogo tra i più segreti e affascinanti di Milano, Ingresso nel labirinto – un ambiente di circa 170 mq – costruito nei sotterranei dell’edificio ex Riva Calzoni di via Solari 35, già sede espositiva della Fondazione.

La mostra è  curata da Ada Masoero in collaborazione con Skira

Fondazioneimages-1

fondazionearnaldopomodoro.it

info:

30 novembre 2016 – 5 febbraio 2017
Ingresso Palazzo Reale
Intero 8 euro
Ridotto 5 euro

 

Read More
01Nov

Anche Bologna ospiterà Frida Kalo e la Collezione Gelman

By: doraVanelli \ Comments: 0 \ Date: 1 novembre 2016

Dal 19 novembre a Bologna avremo  Frida Kalo ospite nei saloni di  Palazzo Albergati e organizzata da Athemisia.

Negli ultimi due anni, tra il 2014 e il 2015, l’artista è stata la protagonista indiscussa di due retrospettive  differenti tra loro per il taglio dato dal curatore: una a Roma e una a Genova.

A Bologna avremo un percorso dedicato alla sua storia di donna oltre che di artista, ai ritratti, e autoritratti che giungono direttamente dal Messico .

E accanto a lei, a fare da cornice, gli uomini di Frida: uno su tutti, il pittore e ‘muralista’ Diego Rivera. Accanto alle sue opere, la mostra offrirà infatti  anche alcuni lavori del pittore messicano  l’uomo che l’avvicinò all’arte e che la sposò nel 1929, dando vita ad un matrimonio sofferto ma altamente intenso.

La mostra resterà aperta fino al 26 marzo 2017.

 

Palazzo Albergati, Via Saragozza 28

Apertura tutti i giorno dalle ore 10,00 alle ore 20,00

www.palazzoalbergati.com

 

Read More
19Ott

UN TAPPETO PER L’ARENGARIO

By: doraVanelli \ Comments: 0 \ Date: 19 ottobre 2016

Compie 80 anni il Palazzo dell’Arengario di Milano.

Fu costruito tra il 1936 e il 1956  su progetto degli architetti Portaluppi, Muzio, Magistretti e decorato in facciata con bassorilievi di Arturo Martini.

Oggi è sede del Museo del Novecento e ospita al suo interno il ristorante Giacomo Arengario dall’atmosfera anni ’30 che tanto ha lasciato all’estetica contemporanea.

I designer Giorgia Zanellato e Daniele Bortotto hanno trasferito, in occasione dell’ultimo Salone del Mobile 2016, questo ottuagenario progetto su di un tappeto tappeto realizzato a mosaico.

Le tessere di marmo che riproducono le geometrie simmetriche della facciata dell’edificio  sono posate su un tessuto non tessuto. Il tappeto misura 190×120 centimetri e viene prodotto da Cappellini.

Quando si parla di architettura di interni!

 

Read More