Dora Vanelli – Comunicare l'Impresa
Loading

Archive for ‘Archivio’

12 giorni di Design a NYC

By: doraVanelli \ Comments: 0 \ Date: 8 Maggio 2015
La terza edizione di NYCxDesign apre oggi nella Grande Mela , fino al 19 maggio.
La manifestazione  prevede oltre 200 appuntamenti che abbracceranno tutte le discipline del design e che avranno come location i cinque distretti della città: Brooklyn, Bronx, Manhattan, Queens e Staten Island.
Mr. Kyle Kimball presidente do NYCEDC, afferma che il settore del design è in ampia espansione tanto che in dieci anni l’occupazione in questo ambito è cresciuta del 30% , il doppio rispetto all’incremento generale nella città.
Read More

I Giardini di Bologna si riaprono al pubblico

By: doraVanelli \ Comments: 0 \ Date: 7 Maggio 2015
Diverdeinverde rinnova l’appuntamento con i bolognesi dal 22 al 24 maggio.
Dopo il successo dello scorso anno, torna la manifestazione che permette di visitare, durante un unico fine settimana all’anno, molti giardini privati bolognesi.
IL Programma che comprende 44 giardini privati e 4 pubblici è in distribuzione e le tessere individuali (10 euro) sono in vendita presso:
Bologna Welcome, piazza Maggiore 1/e; Natura Sì, Via Po 3; Flò Fiori, Via Saragozza 29; Scarlett Casa e Dintorni, via san Petronio Vecchio 13.

diverdeinverde

Read More

A Parigi va in scena Le Corbusier

By: doraVanelli \ Comments: 0 \ Date: 22 Aprile 2015
Il Centre Pompidou  di Parigi, in occasione del cinquantenario della scomparsa del grande Le Corbusier accoglie una mostra evento con più di 300 opere , foto e documenti.
La retrospettiva “Mesures de l’Homme” tenta di rileggere il suo lavoro attraverso la misura del corpo umano che per lui era un principio universale per definire le dimensioni dell’architettura e dello spazio.
Nel 1943 creò infatti il Modulor, riprendendo la tradizione dell’uomo vetruviano: una scala di proporzioni basate sulle misure dell’uomo medio, un metro e ottantatré centimetri o due metri e ventisei con le braccia alzate e usò questo sistema nella progettazione dei suoi edifici.
Evento assolutamente da non perdere, dal 29 aprile al 3 agosto.
E per chi volesse visitare anche la Fondazione Le Corbusier da annotare questo indirizzo:
8/10, square du Docteur Blanche – 75016 PARIS.



Read More

Abiti di alta moda a noleggio

By: doraVanelli \ Comments: 0 \ Date: 13 Marzo 2015

Chi di noi, comuni mortali, non ha desiderato almeno una volta nella vita indossare un  abito di alta moda, di quelli che sfilano sulle passerelle di Parigi, Milano, NY?

Con un clic da un device qualsiasi ora è possibile realizzare il nostro sogno; come Cenerentola aveva la mezzanotte per rientrare a casa noi avremo 4 giorni per riconsegnare l’abito.

drexcode è il primo luxury web boutique che noleggia le creazioni delle utlime collezioni di stagione ad un decimo del prezzo.

L’unico problema, al momento, è che sono disponibile solo le taglie 40 e 42 per cui o ci mettiamo tutte a dieta oppure speriamo nella 44 che, voci di corridoio, dicono sia in arrivo.

Possiamo scegliere abiti di Lanvin, di Vionnet, di Gian Battista Valli e tanti altri couturiers, dei veri gioielli di alta sartoria,  per quattro lunghissimi giorni.

Read More

Mostra da Cimabue a Morandi …girogirotondo.

By: doraVanelli \ Comments: 0 \ Date: 2 Marzo 2015
Sono stata a Palazzo Fava per vedere la mostra curata da Vittorio Sgarbi.
180 opere provenienti da Collezioni private e pubbliche che raccontano la storia della pittura bolognese dalla fine del ‘200 fino al ‘900. 
Non sto ad elencare i capolavori esposti di indiscussa bellezza e peso artistico (abbondantemente dettagliati ovunque)  ma il “come” la mostra sia stata allestita.
Incominciando dalla biglietteria dove ci si mette in “ordine sparso” poichè alle casse c’è un avviso di richiedere la “card” prima del biglietto stesso, con la quale si ha  il diritto a una riduzione. 
Quale card? La gente si chiede: “e se non volessi questa card, dove devo  fare la fila?”
Alcune borse possono “entrare” alle sale espositive ma altre no per cui, tutti nuovamente in fila per capire se la nostra borsa sia “idonea” alla mostra o debba restare nel  guardaroba (non era più semplice regolarizzare la cosa?)
Prezzo del biglietto intero 12 euro, compresa l’audioguida che è necessaria per capire il tutto.
In sottofondo Vittorio Sgarbi che spiega la mostra dedicata al grande critico d’arte Roberto Longhi e le relative opere. 
Il problema è l’allestimento espositivo delle stesse: il visitatore si ritrova in ogni stanza, a voltarsi a destra,  sinistra, avanti, indietro, girando su sè stesso nel tentativo di seguire la voce del curatore che salta da un’opera all’altra che non sono esposte mai vicine.
Un via vai di persone che gira  più volte nella stessa stanza e che urta i gruppi delle visite guidate senza capire  il “senso”di questo girotondo….
Per non parlare della segnaletica: non è evidenziato un percorso e ad ogni stanza ci si ritrova a chiedere dove si debba proseguire, a destra o a sinistra?
All’ultimo piano abbiamo Morandi e i pittori che hanno lavorato nel suo stesso periodo e sono stati da egli “oscurati” .
Peccato tuttavia poche opere di questi “grandi” bolognesi eterni secondi che a me piacciono molto: Romagnoli, Pizzirani, Fioresi, Corsi.
Da non perdere di  fronte a Palazzo Fava  la Chiesa con “La visione di San Filippo Neri” del Guercino.
Read More

Pizza, “cinese” e ora drink

By: doraVanelli \ Comments: 0 \ Date: 27 Febbraio 2015
Vi è mai capitato di essere a casa e di avere improvvisamente voglia di bere,  una birra o  un bicchiere di vino? 
Solitamente ci si rende conto solo in quel momento che non si ha a disposizione nulla che possa  soddisfarci.

 Minibar offre la consegna a domicilio del nostra bevanda preferita.

Basta selezionarla sull’elenco, pagarla, seguendo le indicazioni dell’applicazione  e in mezz’ora ci verrà recapitata a domicilio.

Questo servizio è per il momento attivo solo in 13 città americane, New York in testa.
Ma noi speriamo nella viralizzazione dell’idea!

Read More

Quali sono i trend del 2015?

By: doraVanelli \ Comments: 0 \ Date: 29 Gennaio 2015
 Il  Wearable, i Video adv e il pagamento mobile.


Per wearable intendiamo la tecnologia indossabile che è uno dei principali trend del momento, tanto che tutti i giganti dell’hi-tech  presentano sempre nuovi modelli: dai braccialetti per il fitnessa agli occhiali intelligenti, ai  tecno orologi.
Gli accessori wearable sono come un estensione del corpo che rilevano dati e ci fanno  immergere direttamente nella Rete senza farci  più percepire  l’infrastruttura che c’è dietro alle connessioni.

Già nel 2104 abbiamo notato la crescita esponenziale delle campagne Video che sono molto più efficaci nel veicolare un messaggio rispetto a uno spot da 30 secondi.
La social visual experience ha tutte le carte in regola per soddisfare le modalità di comunicazione dirette e veloci dei consumatori.
La  video strategy è una fondamentale forma di new digital marketing, perchè virale e diretta, ideale  per veicolare contenuti non convenzionali.
Se fino a poco fa il dominio su questo  versante era di YouTube, ora Facebook lo ha superato  in termini di visualizzazioni, grazie a un incremento che nel 50% dei casi arriva dai dispositivi smartphone e tablet. 
Inoltre l’unione tra  Twitter e Vine ha generato un forte coinvolgimento e infatti i like e rewine dei video diffusi tramite Vine stanno registrando una crescita esponenziale. 
Indicativo che Vine sia tra le applicazioni più scaricate sugli app store!

Secondo Forbes, l’87% delle vendite di dispositivi entro il 2017 saranno tablet e smartphone.
In Cina il Mi Note dell’azienda Xiaomi, produttrice di smartphone a prezzo competitivo, ha avuto 230 milioni di richieste.
Tutte le aziende per competere devono pertanto creare  contenuti accessibili agli utenti mobile.
Secondo un recente rapporto di comScore, la spesa on-line retail è cresciuto del 14% lo scorso anno, il che significa che ora 1/3 di tutti gli acquisti online sono realizzati con i dispositivi mobili.
Con l’introduzione di Apple Pay, questi numeri andranno ad aumentare ed è proprio di ieri la notizia che la Western Union offre Apple Pay per effettuare pagamenti tramite mobile.
Grazie al nuovo servizio lanciato a New York – a cui faranno seguito altri punti Western Union – i clienti potranno ora utilizzare i loro iPhone 6 per effettuare un’operazione di trasferimento di denaro o per pagare le bollette.

Read More

Anversa si inchina a Dries Van Noten

By: doraVanelli \ Comments: 0 \ Date: 28 Gennaio 2015
Lo stilista belga che ha portato sulle passerelle collezioni solo di pret à porter (perchè non gli piace l’idea dell’alta moda) viene raccontato al MOMU (Modern Museum) di Anversa, dal 13 febbraio.

Il suo stile caratterizzato dall’uso di stampe spesso etniche e da capi a più strati di tessuto, è stato influenzato dalle tele di Bacon, dai film di Kubrick e dalla musica punk.  
Van Noten è un profondo conoscitore delle tecniche per decorare i tessuti orientali, nasce in una famiglia attiva nel settore tessile dai tempi del nonno che, sarto di professione, reinventava nel periodo tra le due guerre, capi usati.
I classici tronchetti in pelle, divenuti ormai suo marchio di fabbrica sono meravigliosi ma lui, nonostante sia uno degli stilisti più contemporanei e ricercati del momento, continua a vivere fuori dal mondo del jet set e si dedica nel tempo libero al giardinaggio. Questo lo rende “umano” benchè le sue creazioni e il suo universo creativo  siano fuori dal comune.
Parigi-Collezione autunno inverno 2015
Read More

Giovanni Boldini a Forlì

By: doraVanelli \ Comments: 0 \ Date: 23 Gennaio 2015

Un pittore che mi piace molto e che vidi l’ultima volta a Palazzo Diamanti di Ferrara.

Segnalo che dal 1 febbraio Forlì rievoca, in una galleria di capolavori, la creatività multiforme di Giovanni Boldini (Ferrara 1832 – Parigi 1931).

La rassegna ripercorre la sua carriera: dai primi ritratti realizzati a Firenze fino alle scene di vita moderna della sua Parigi (l’artista visse a Parigi)

Musei San Domenico, Forlì 1/02-14/06

Da non perdere!

Read More

Cartarredo Design ospita “Signatures and Colors Collection”

By: doraVanelli \ Comments: 0 \ Date: 16 Gennaio 2015

 

Dal 23 al 26 gennaio Bologna accoglie la 39° edizione di Arte Fiera e dopo il successo degli ultimi due anni viene riproposto ART CITY WHITE NIGHT 2015, un percorso espositivo che si allarga dagli spazi fieristici verso il centro storico della città.
In questa prospettiva integrata e sinergica al mondo dell’arte, Cartarredo Design sabato 24 gennaio, dalle 18 alle 24,00, ospiterà nel suo show room  la mostra SIGNATURES AND COLORS COLLECTION
Gamberini Italia con l’art direction di Laura Villani presenta una collezione di borse con appliques firmate da grandi personaggi che vanno ad arricchire ulteriormente una tipologia di borse in grado di permettere pa ogni donna la possibilità di viaggiare con una molteplicità di look diversi a sua disposizione con il semplice cambio di frames che, con la velocità con cui ci metteremmo un rossetto, possono rivoluzionare un look come non era mai stato possibile prima.
Le borse della donna, un contenitore magico che ne denota la personalità sia come complemento del look sia come contenuto, capace anche quello di definire la personalità del possessore. In questa mostra la borsa diventa soggetto di un progetto che intende proporre la firma e i colori che ciascun personaggio predilige, come elementi simbolici capaci di rivelare tratti biografici inediti di alcuni dei più rappresentativi esponenti del mondo artistico internazionale. Il segno calligrafico della firma e i colori più amati, elementi di sintesi del mondo artistico, presentano l’unicità identificativa dell’artista e della sua opera.
Cartarredo Design da sempre sostiene e promuove le attività di giovani artisti sviluppando connessioni interessanti tra il mondo dell’interior design e quello dell’arte.
Claudio Volta e Marta Franceschini, consulenti nella progettazione di interni, trasformano, per questa occasione, lo show room in una vera e propria galleria d’arte, fondendo le loro preziose collezioni di tessuti e di oggetti di arredo con le opere a tiratura limitata della giovane azienda bolognese.

Cartarredo Design
Via dal Luzzo 6/c
Bologna

Read More